Di seguito verrà mostrato come è possibile utilizzare Microsoft WebMatrix per la realizzazione del proprio sito web.
Nella guida verrà mostrato come utilizzare le applicazioni gratuite disponibili.

La richiesta di alcuni parametri potrebbe essere diversa in base alle applicazioni utilizzate.

Selezionare l’opzione: “Sito da raccolta Web


  • Scegliere l’applicazione desiderata,
  • Cliccare su Avanti
  • Ed accettare le condizioni di licenza


In tal modo avrà inizio il processo di installazione dell’applicazione desiderata.

Sarà quindi necessario inserire i parametri per l’installazione dell’applicazione.



Selezionare l’opzione: “Crea nuovo database”.

ATTENZIONE: anche nel caso in cui si possieda un Database è sempre necessario selezionare l’opzione “crea nuovo”.
Questo infatti consentirà la creazione di un nuovo database su cui lavorare in locale: i dati presenti su questo verranno automaticamente importati nel database di proprietà in fase di pubblicazione.

Tutte le altre impostazioni dovranno essere lasciate inalterate: sarà sufficiente inserire una password e confermarla nell’apposito campo e quindi cliccare su: “Avanti

In tal modo l’applicazione verrà installata: una schermata finale riassumerà i prodotti installati e l’esito dell’installazione.
Per avere ulteriori dettagli sarà sufficiente cliccare su: “Visualizza registro di installazione”.

Sarà quindi possibile procedere alla creazione del sito web e alla gestione del database attraverso l’apposita pagina:



In ogni momento sarà possibile vedere un’anteprima del sito che si sta realizzando, cliccando sull’url locale che viene fornito dal sistema:



Microsoft WebMatrix offre inoltre la possibilità di visualizzare un’anteprima del proprio lavoro all’interno di tutti i browser disponibili, al fine di verificare l’assenza di eventuali errori.

Per effettuare questa verifica occorre cliccare su: Esegui e quindi selezionare il browser desiderato dalla lista di quelli disponibili.




ATTENZIONE: è possibile che alcune applicazioni, che risultano correttamente funzionanti in locale, non risultino tali in fase di pubblicazione.
Questo può essere causato da una differenza delle impostazioni utilizzate da Microsoft Webmatrix e quanto installato sui Server Aruba.
Per verificare le impostazioni delle applicazioni è disponibile apposita guida.